978-88-7426-126-0_C

Il fango e il loto. Piccolo prontuario di riflessioni psico-buddhiste ad uso quotidiano.

4,9914,00

di: Michela Morgana

Un breve excursus tra le più comuni difficoltà quotidiane ed esistenziali, con riflessioni sui dati alla base di una fiducia possibile nella bontà della vita. Il loto che fiorisce dal fango quale simbolo della capacità trasformativa che la vita può avere, dove il fango della vita può essere anche considerato come opportunità e strumento per conseguire la gioia, la fioritura del loto.

È necessario che io sappia accettare la realtà perché possa cambiarla. Se sono un melo, non posso ambire a produrre datteri, e se mi insedio nel territorio di una palma da datteri invidiandola e tentando di emularla nel produrre i suoi frutti, sarò inevitabilmente infelice, frustrato e rabbioso, perché in luogo dei succosi datteri della mia vicina produco scarse e rinsecchite mele. Accettare la realtà significa accettarmi come melo e capire che il terreno adatto a una palma da datteri non lo è per me, significa cercare il terreno che può nutrirmi tanto ch’io possa fiorire e fruttificare“.

Svuota

Descrizione prodotto

Il fango e il loto. Piccolo prontuario di riflessioni psico-buddhiste ad uso quotidiano (e qualche riflessione un po’ più ardita)

212 pp. 12×16,5 cm

autore: Michela Morgana